Consiglio Amministrazione

COMPOSIZIONE


Presidente

Dott. Salvatore Barresi


Direttore

Dott. Prof. Filippo Arlia


Rappresentante Docenti

Prof.M° Pullia Pierfrancesco


Rappresentante Studenti

Sig. Allegra Francesco


Rappresentante Ministero Istruzione Università e Ricerca

Dott.ssa Blandino Simona


(D.M. n. 432 del 24.05.2018)


FUNZIONI


Il Consiglio di amministrazione, in attuazione delle linee di intervento e sviluppo della didattica, della ricerca e della produzione definite dal Consiglio accademico, stabilisce gli obiettivi ed i programmi della gestione amministrativa e promuove le iniziative volte a potenziare le dotazioni finanziarie dell'Istituto,  in particolare:

a)    delibera, sentito il Consiglio accademico, lo Statuto ed i regolamenti di gestione e di organizzazione; b)    approva il bilancio di previsione, le relative variazioni e il rendiconto consuntivo;

c)    definisce, nei limiti della disponibilità di bilancio, e su proposta del Consiglio accademico, l'organico, del personale docente per le attività didattiche e di ricerca, nonché del personale non docente;

d)    vigila sulla conservazione e valorizzazione del patrimonio immobiliare e mobiliare in dotazione dell'Istituto, tenuto conto delle esigenze didattiche, scientifiche e di ricerca derivanti dal piano di indirizzo determinato dal Consiglio accademico;

e)    decide di partecipare a società o altre forme associative di diritto privato per lo svolgimento di attività strumentali, attività didattiche e di ricerca o comunque utili per il conseguimento di propri fini istituzionali. La collaborazione dell'Istituto, può essere costituita dal comodato di beni, mezzi o strutture e con oneri a carico del comodatario;

f)    delibera, in conformità ai regolamenti di cui all’art. 2, comma 7, della legge 508/99, apposite convenzioni, consorzi, organizzazioni varie con facoltà universitarie e con altre istituzioni di alta formazione, anche riorganizzate in Politecnici delle Arti, con enti di vario genere, scuole pubbliche e private promosse dal Consiglio accademico.

La definizione dell'organico del personale di cui al comma 6, lettera c), è approvata dal Ministero dell'Università e della Ricerca, di concerto con il Ministero dell'Economia e delle Finanze e con il Ministro per la Funzione Pubblica.

Nelle deliberazioni del Consiglio di amministrazione, in caso di parità di voti, prevale il voto espresso dal Presidente.

Il Consiglio di amministrazione, oltre ai compiti che gli competono, decide la promozione e la programmazione delle attività, di visite guidate, di realizzazione degli interventi per il diritto allo studio in conformità dell'art. 6, della legge 508/99.